Mini LO: scatta la Crayons mania!

Ciao a tutti!!

Conoscete i Distress Crayons? Io  sono sempre stata una grande amante dei Gelatos e come tutti (penso) inizialmente, ho pensato che i Crayons fossero una specie di prodotto similare..

Poi pian piano ho deciso di iniziare a studiarmeli bene, capire le differenze tra i due prodotti e capire come combinarli nel loro utilizzo insieme agli altri prodotti Distress. E l’amore è scattato.

Voi direte: “Ma tu ad ogni progetto DT ti innamori di qualcosa!” e io vi rispondo: SI. Quando il prodotto è ottimo e si può sfruttare in millemila modi diversi, non posso non innamorarmi… ahahah!!

Ma torniamo al progetto… Un mini layout (20×20 cm) porta tag. Ecco il risultato:

Crayons 01

Ora vi mostro con cura i particolari; le carte che ho scelto sono della collezione Atelier di Stamperia. Nella collezione oltre a dei fogli completamente stampati 30×30 (es. il foglio effetto juta sullo sfondo) ci sono anche dei fogli con parti ritagliabili.. ad esempio dei mini pattern 15×10 o piuù piccoli, oppure mini tag e banner come quello che ho ritagliato e distressato per utilizzarlo come sentiment del mini LO

Crayons 02

Le farfalle della tag sono state acquarellate utilizzando proprio i distress Crayons, in questo caso il Mermaid Lagoon e un po’ di Walnut Stain. La striscia centrale è colorata con i Distress Ink normali… Ho sfruttato il wasshi tape per riuscire a colorare con il blending tool senza sbavature. Una volta soddisfatta del risultato ho tolto il washi tape vecchio e ne ho messo una striscia nuova, in modo che il bianco risultasse bene.
La tag è stata ricavata da un foglio di cartoncino acquarellabile tagliato con la fustella Tag & Bookplates della Sizzix Tim Holtz Alteration.

Lo spago che vedete richiama il disegno della carta Atelier di sfondo.

Infine per dare movimento alla tag e alle farfalle stesse, ho intagliato l’ala esterna di ognuna e ho fatto correre sotto questi tagli quattro pezzi di nastro di cotone morbido

Crayons 03

In questa foto potete vedere un’applicazione dei crayons con lo stencil: questa tecnica è meravigliosa.

Crayons 04

Le farfalle che ho utilizzato sono Timbri High definition stamps di Stamperia. In quest’ultima foto vedete un’altra farfalla, acquarellata con il distress crayons Evergreen Bough

Crayons 05

Spero che il progetto vi sia piaciuto!!

Vi ricordo che Sabato 10 giugno vi aspetto in negozio per un corso interamente dedicato ai Crayons… Vi mostrerò le principali differenze con i Gelatos e poi creeremo insieme questo progetto, modificato in modo da poter provare almeno tre diverse tecniche di applicazione di questo fantastico prodotto Distress.

Vi aspetto!!!

Lista prodotti utilizzati:
Distress Crayons
Distress Ink
Paper Pack Atelier Stamperia
High Definition Stamps Butterflies
Fustella Tag & Bookplates